Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Monto un carburatore più grosso e vado più forte
(27-02-20, 12:58 PM)nigel68 Ha scritto: Semplice, ogni carburatore "sofisticato" leggi Weber ecc.. costa il triplo di un quadricorpo Holley moltiplicato... TRE o QUATTRO. Più collettori specifici, comandi, tubazioni eccetera.

Quindi nove-dieci volte il costo di un carburatore che in America compri in cartoleria... per tirare fuori nove volte i cavalli? Non penso proprio...
Perche´ devono essere sofisticati Weber? Essendo quattro non potrebbero essere dei semplici monocorpo magari motociclistici? Dato che l´originalita´in questo caso va a farsi benedire si potrebbe trovare qualcosa a basso costo da adattare? E i collettori, d´accordo che dovrebbero essere quattro al posto di uno, ma sarebbero una semplice Y. 
La mia e´ semplice curiosita´il Quadrajet che ho sulla mia T/A rimarra´ sempre la.
E otto carburatori, follia pura o una volta sistemati con un collettore estremamante rettilineo potrebbero essere efficaci?
MAYBE I AM A DINOSAUR, BUT I'M A TYRANNOSAURUS REX BABY - Lemmy
Cita messaggio
Beh il volume d'aria è importante, e non basta un semplice spruzzatore nel venturi ma servono anche tutta una serie di getti ausiliari, freni ad aria eccetera che i carburatori da moto non hanno, perché non è richiesta molta omogeneità di funzionamento. Prendi ad esempio i classici Weber DCO montati sui bialbero Alfa Romeo (che sono due ma in realtà sono quattro avendo 4 farfalle e condotti sdoppiati), sembrano semplicemente dei tubi con dentro uno spruzzino ma sono molto complessi. Il costo va di conseguenza.

Non dimenticare anche la difficoltà di regolazione e il funzionamento a freddo, che sulle auto da competizione non è certo un problema.

Ecco un classico collettore con appunto 4 Weber in questo caso IDC che all'atto pratico sono 8 carburatori separati.
[Immagine: weber5012012.jpg]
"Indicare se cieco, sordo, scemo di mente o mentecatto" - Censimento del Regno d'Italia, 1861.




Proud founder of

[Immagine: Chestnutpiccola.jpg]
Cita messaggio
Chrysler progettò negli anni 60 un Hemi con 4 carburatori quadricorpo e si rese conto della sua inutilità e complicazione. Ho letto l'articolo su una rivista specializzata tempo fa.

Con i quadricorpo racing che ci sono oggi, tipo il Pro Systems King Cobra, il Monster o l'SV1, non esiste altro motivo che il "wow factor" per montare batterie di più carburatori.
[Immagine: whale.jpg][Immagine: BR.jpg]
OBJECTS IN MIRROR ARE SLOWER
Cita messaggio
La cosa che mi ha incuriosito e´come mai nel campo motociclistico era normale accoppiare un carburatore per cilindro, dopotutto l´erogazione delle quattro cilindri Giapponesi che ho avuto non era affatto male (1986 FZ 750, 1992 GSXR 1100, 1972 CB 500 Four), soffrivano un po l´avviamento a freddo e sopratutto dopo un periodo anche breve di disuso, particolarmente il Gixxer, ma l´ho sempre attribuito al fatto che non erano appena uscite di fabbrica.
MAYBE I AM A DINOSAUR, BUT I'M A TYRANNOSAURUS REX BABY - Lemmy
Cita messaggio
I motori delle moto hanno diagrammi di distribuzione e, di conseguenza, necessità di alimentazione completamente diverse dai motori automobilistici.
"Indicare se cieco, sordo, scemo di mente o mentecatto" - Censimento del Regno d'Italia, 1861.




Proud founder of

[Immagine: Chestnutpiccola.jpg]
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)