Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
1966 Ford Mustang Fastback
#41
[Immagine: 1967-Mustang-Fastback-13a.jpg]

se da dietro mi lampeggi, io penso che saluti, se mi vuoi superare una gara devi fare se riesci nell'intento, è giunto il tuo momento di manico portento.

se apro lo sportello ad una donna o....... l'auto nuova o..... la donna è nuova
Cita messaggio
#42
Spring Time Yellow, spettacolare!

"Indicare se cieco, sordo, scemo di mente o mentecatto" - Censimento del Regno d'Italia, 1861.




Proud founder of

[Immagine: Chestnutpiccola.jpg]
Cita messaggio
#43
Citazione:Spring Time Yellow, spettacolare!
questo colore pastello è molto particolare, a secondo della luce tende al bianco panna, poi al giallo crema, e infine al verde pistacchio... (dico tende)...

molto anni sessanta.

t.bird
se da dietro mi lampeggi, io penso che saluti, se mi vuoi superare una gara devi fare se riesci nell'intento, è giunto il tuo momento di manico portento.

se apro lo sportello ad una donna o....... l'auto nuova o..... la donna è nuova
Cita messaggio
#44
Citazione:questo colore pastello è molto particolare, a secondo della luce tende al bianco panna, poi al giallo crema, e infine al verde pistacchio... (dico tende)...

molto anni sessanta.

t.bird

 
 

Concordo in pieno, purtroppo non era un colore molto amato.

Inizio anni '70, Alfa produceva il Duetto in un colore molto simile, pochissimi i sopravvissuti, tutti convertiti nel classico Rosso.  :019:
Barcollo, ma non mollo!

[Immagine: 24607820666_fa8f56957b_m.jpg]
Cita messaggio
#45
Intendi il Giallo Prototipo?

"Indicare se cieco, sordo, scemo di mente o mentecatto" - Censimento del Regno d'Italia, 1861.




Proud founder of

[Immagine: Chestnutpiccola.jpg]
Cita messaggio
#46
Citazione:Intendi il Giallo Prototipo?
 

Yes, 119, che chiamavano anche giallo canarino o pagoda.
Barcollo, ma non mollo!

[Immagine: 24607820666_fa8f56957b_m.jpg]
Cita messaggio
#47
Citazione: 


 

Yes, 119, che chiamavano anche giallo canarino o pagoda.

 
Ne stavo comprando una... 1300 in effetti non si capiva bene che colore era, al tramonto pareva persino verdina fastidio, poi giallo limone, mentre in pieno sole era davvero bella. Poi ho optato per il blu :zsarcastic4xx: :zsarcastic4xx: :zsarcastic4xx:

[Immagine: IMG_20171014_163229.jpg]


End O/T.

"Indicare se cieco, sordo, scemo di mente o mentecatto" - Censimento del Regno d'Italia, 1861.




Proud founder of

[Immagine: Chestnutpiccola.jpg]
Cita messaggio
#48
eccomi di nuovo dopo la pausa vacanze  :zsarcastic4xx:

 

primo lavoretto che ho fatto all'auto: i freni.

 

come anticipato appena presa non frenava nulla. grazie ai vostri suggerimenti sono riuscito a capire che non era  la mia non abitudine a freni "old" ma era proprio l'auto a non frenare.

Musty ha i tamburi originali sulle ruote posteriori mentre sull'anteriore, nel 2012 sono stati montati i dischi. 

 

dopo aver verificato che non ci fossero perdite nel circuito e aria mi son lasciato convincere a cambiare il cilindro maestro mettendo un costoso wilwood (in verità sui freni preferisco non lesinare)

pur con il cilindro nuovo la macchina non frena e quindi giù a cercare ancora. chiaramente ho verificato il corretto funzionamento del servofreno e la corsa del perno di collegamento

 

come è fatto il circuito:

 

le ruote posteriori ricevono l'olio direttamente dall'uscita del ripartitore mentre le anteriori hanno una T che divide anteriore dx e sx. in realtà non c'è una  perdita  sulla T ma sono convinto che il problema è qui.

 

decido quindi di toglierla anche perchè la wilwood ha 4 uscite e quindi posso tranquillamente dedicarne 2 alle ruote anteriori.

 

cosi facendo,  spurgando per l'ennesima volta il tutto sono riuscito ad avere delle buone frenate. insomma, se spingo sul pedale faccio bloccare le ruote. la frenata è equilibrata infatti pur lasciando il volante l'auto non "tira" da nessuna parte.

 

ho acquistato delle pasticche nuove per le anteriori e i kit con i cilindretti nuovi per i tamburi posteriori. quanto prima farò manutenzione. 

Cita messaggio
#49
Scusa ma una pompa Wilwood per un sistema antiquato, chi te lo ha fatto fare?  :hum:

Una pompa del genere SERVE, se hai un kit freni nuovo, che abbisognano di maggior pressione del circuito, che una normale pompa invece non da.  :approv:

Spendere i soldi così è un peccato, dai.  :011:

Cowmiles Clay

Cita messaggio
#50
Citazione:Scusa ma una pompa Wilwood per un sistema antiquato, chi te lo ha fatto fare?  :hum:

Una pompa del genere SERVE, se hai un kit freni nuovo, che abbisognano di maggior pressione del circuito, che una normale pompa invece non da.  :approv:

Spendere i soldi così è un peccato, dai.  :011:
hai ragione.

diciamo che me l'hanno appioppata.... ho pagato la pochissima esperienza e la necessità di risolvere il problema freni.

 

nella mia testa infatti, c'è anche l'idea di ripristinare il cilindro "old style" semplicemente perchè nel vano motore stona quella wilwood. ma per il momento sta li.
Cita messaggio
#51
Ok, le Ford frenano poco, è assodato. Però a mio avviso è l'ennesima testimonianza che le modifiche sui freni delle americane le fanno "al chilo" senza un minimo di coerenza logica. Montare i dischi tout-court non mi stancherò mai di dirlo NON SERVE A UN GAZZO se non dissipare meglio il calore. Ma non fa aumentare la frenata. Le Mustang che NASCEVANO coi dischi (solo anteriori, autoventilanti) avevano un impianto diverso e il servofreno di serie, Adriano correggimi se sbaglio...

"Indicare se cieco, sordo, scemo di mente o mentecatto" - Censimento del Regno d'Italia, 1861.




Proud founder of

[Immagine: Chestnutpiccola.jpg]
Cita messaggio
#52
Solo come precisazione: sulla mia è presente il servofreno.


Per mia cultura: che intendi con impianto diverso? Hai qualche dettaglio?


P.s. Do per certo che la mia nasceva con i 4 tamburi perchà ha il pedale del freno senza la scritta brake
Cita messaggio
#53
Il sistema nel 65/66 prevedeva un single master cylinder che sulle machine equipaggiate con freni a tamburo era più piccolo / meno capacità rispetto ad una vettura con freni a disco anteriore. Pur essendo un fordista penso che obbiettivamente parlando una mustang frenasse come qualsiasi altra vettura paragonabile americana di quelli anni, in poche parole nessun frenava davvero bene! Ps: le mustang 65/66 non avevano brake booster , si inizia con il modello del 67
[Immagine: gZDDtTl.png]

 

MCA certified judge 1967-1968 Shelby Concours Mustang

MCA certified judge 1967-1968 Concours Mustang

 

Â
Cita messaggio
#54
La mia è una Ford ma che non frena bene perchà è una Ford e da dimostrare!!

Le tbird di quelle annate erano conosciuti come auto che frenavano molto bene.

Infatti lo fa ancora oggi.
Cita messaggio
#55
Citazione:La mia è una Ford ma che non frena bene perchà è una Ford e da dimostrare!!

Le tbird di quelle annate erano conosciuti come auto che frenavano molto bene.

Infatti lo fa ancora oggi.
Chiaro che se la gente si basa sui cadaveri che arrivano in media dalle nostre parti, con cilindretti che perdono , ganasce imbrattate , pastiglie consumate, dischi ovalizzati, Master cylinder che perdono, aria bei condotti ecc .. non mi stupisce che non frenino !
[Immagine: gZDDtTl.png]

 

MCA certified judge 1967-1968 Shelby Concours Mustang

MCA certified judge 1967-1968 Concours Mustang

 

Â
Cita messaggio
#56
bisogna tenere a mente che sono auto di 50anni  fa, ovvio che la frenata di una moderna sarà più pronta ,e i freni si affaticheranno meno, ma se guidate con cervello, non resti senza freni, 

t.bird

se da dietro mi lampeggi, io penso che saluti, se mi vuoi superare una gara devi fare se riesci nell'intento, è giunto il tuo momento di manico portento.

se apro lo sportello ad una donna o....... l'auto nuova o..... la donna è nuova
Cita messaggio
#57
Anche la mia 67 Galaxie frenava molto bene, certo a velocità limitate, a 160 in autostrada frenando, sembrava non fermarsi più!  Confusedhocked45:

Cowmiles Clay

Cita messaggio
#58
eccomi con un nuovo pezzo di storia. 

 

dopo aver preso l'auto e percorso un pò di km mi accorsi subito che c'era un problema nel rientrare a casa. ebbene si, la macchina intruppava continuamente con il collettore di scarico sx. erano stati montati infatti degli headers che però, nella parte sx, avevano si e no 10cm di luce da terra. la cosa non andava per niente bene anche perchè, ogni volta che toccava, il collettore di sx iniziava a sfiatare.

dopo aver consultato voi del forum ed in particolare il post di Ricky426 decisi di prendere dei nuovi manifold e collegarmi al resto della linea di scarico con un H pipe visto che era prevista negli assemblaggi dell'epoca.

 

2 giorni di lavoro ma ricordo quando scesi dal ponte.... non credevo ai miei occhi.... la guidabilità dell'auto era spettacolare. voi ora mi chiederete: "e cosa c'entra la guidabilità dell'auto con i collettori?"

 

se ricordate, uno dei miei dubbi appena presa l'auto era appunto la difficoltà di guida soprattutto in manovra (che io imputavo alla mancanza di servosterzo e alla mia non esperienza con tali auto). certo, gli headers toccavano ovunque anche l'avantreno riducendo notevolmente l'angolo di sterzata e soprattutto aumentando gli attriti a dismisura.

 

ma torniamo allo scarico. il sound non è cambiato molto, anzi, ora forse è leggermente più cupo ma soprattutto ora ho guadagnato molto in altezza da terra e non ho più paura nell'affrontare dossi o rampe di garage.
Cita messaggio
#59
in principio:

 

[Immagine: IMG_1104.jpg]

 

 

come è ora sotto:

 

[Immagine: IMG_1808.jpg]
Cita messaggio
#60
ora gli headers li ho ripuliti e verniciati... ora sono un pezzo di arredamento del garage  :zspecial73:

 

[Immagine: IMG_2139.jpg]

Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)