Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Raccontate la storia della vostra prima americana
#41
[quote name='Rai mustang' date='Jun 30 2004, 07:43 PM']Si Mercury, loro sono sono siculi,ma non vedo come la cosa possa aiutarmi per?...

P.S.non esagerer? con i toni! :winns:[/quote]

Come ho avuto modo di scoprire, i meridionali sono pi? malleabili riguardo ai mezzi americani. Basta far capire loro che potremmo "orientarci" verso manie ben pi? pericolose. Esperienza, caro ragazzo, esperienza!!







BigSouthernBoy
Cita messaggio
#42
Vorrei raccontare la storia della mia prima americana. Innazitutto mi presento, sono nuovo nel forum. Mi chamo Maurizio, sono (ero) di Rho (MI). Da sempre sono appassionato di auto USA, sono state una possibilit? di evasione dalla realt?, che spesso era grigia o nera.

Sono del 1968, quindi teenager durante gli anni dei raduni del Crazyvan a Monza, organizzati da Radio Deejay - prima met? anni '80, bei tempi. A quei raduni ci andavo con amici, ed era l'unica occasione per vedere qualche macchina USA in Italia. Mi ricordo che c'erano molte muscle cars, provenienti dalla Svizzera e dalla Germania, e pensavo fossere le pi? belle macchine al mondo. Insomma, a 16 anni contavo i giorni che mancavano ad arrivare alla patente per far rimanere gli amici (ed impressionare le ragazze) a bocca aperta presentadomi con una bella macchina Usa, ma nulla. I pochi soldi, la vita da studente, i primi lavori col contratto di formazione, insomma, arrivano i 18 anni, arrivano i 20, poi i 25, ma nada per una macchina USa, neanche col binocolo.

Ma il tempo passa, qualcosa si risparmia e finalmente alla veneranda et? di 32 anni (4 anni fa) mi comprai il mio primo sogno, o quasi. Dico quasi perch? ? un ibrido: una americana-brasiliana (quella della foto). Eh si, dovete sapere che 5 anni fa mi sono trasferito in Brasile x lavoro, e qui mi sono comprato il mio sogno. Fino agli anni '60 le macchine uSA erano molto diffuse in Brasile (e oggi costano poco) e le versioni brasiliane recenti costano ancora meno. Appena arrivato, nel dicembre del 1999 ho cos? acquistato una Ford Galaxie fatta (parzialmente) in Brasile, all'epoca pagata l'equivalente di 3000 Euro. Ha un v8 302 americano, e quando l'ho comprata era in buone condizioni ma con almeno 300.000 Km. Nonostante ci?, con lei ci ho fatto altri 85.000 km in lungo ed in largo prima che sia il motore sia il cambio schiattassero definitivamente, nel 2003. Ma mi ha portato lontano, dovunque: Rio, San Paolo, Belo Horizonte, autostrade e carrettiere impossibili, (quasi) sempre fedele. Invece di rottamarla ho deciso di sistemarla, ed oggi ? ancora con me, con cambio e motore nuovi, solo che alla Galaxie si ? aggiunta un'altra macchina, questa USA al 100%, una Cadillac Eldorado Biarritz del 1983 (e prima della cadillac, una Chevy Impala SS del 1966).

Bene, volevo condividere con voi la storia della mia prima "americana", mi sembrava anche l'occasione per un buon "battesimo" (riferendomi alla mia prima partecipazione al forum).


Allegati
.jpg   Dsc00450.jpg (Dimensione: 147,08 KB / Download: 0)
[Immagine: mbarn.jpg]
Cita messaggio
#43
benvenuto maurizio!!!! :winns:



cavolo per?!!! solo 3000 euro!!!! veramente non pensavo che costasser? cosi poco...



complimenti per le 3 americane che hai avuto!!!



ma adesso hai la eldorado e la galaxy? l'impala c'? l'hai ancora?
[Immagine: flaviospeed_firma.gif]

66 Stang - Export, K-code, Silver frost. Coming soon...
95 Stang - Vert, GT, ebony, bitch. Daily driver.
Cita messaggio
#44
Flavio, in realt? vecchie Dodge (Dart, Charger), Ford (LTD, Galaxie, Maverick), e pick-up vari possono essere acquistati qui per molto meno di 3000 Euro. Una macchina come la mia Ford, in condizioni solo discrete, la trovi oggi per circa 1000 Euro.

Pensa che tutti i martedi sera, a San Paolo, al parcheggio della fiera, c'? un incontro di appassionati, non solo di auto USa (ma sono la maggioranza), e l'incontro ? diventato anche un mercato all'aria aperta, e si ritrovano 200-300 macchine tutte insieme, anche se la maggior parte non proprio in condizioni da concorso!



L'impala l'ho tenuta per 2 anni, e per circa un anno ? stata sottoposta ad un restauro della carrozzeria. Poi l'ho scambiata con la Eldorado, ho sempre amato le Cadillac! Te ne allego una foto, scattata fuori dall'ufficio (una volta restaurata, l'usavo regolarmente!)


Allegati
.jpg   Mvc_011f.jpg (Dimensione: 62,53 KB / Download: 0)
[Immagine: mbarn.jpg]
Cita messaggio
#45
Hey Mbar



seo tu eri a Monza nel 80 ci conociamo allora ad quell epoca io avevo un Ford Transi rosso con il motore di un fiat 130 v6 Lunico americano ancora. ti ricordi? :winns:
Cita messaggio
#46
[quote name='mbar' date='Jul 5 2004, 01:53 PM']Flavio, in realt? vecchie Dodge (Dart, Charger), Ford (LTD, Galaxie, Maverick), e pick-up vari possono essere acquistati qui per molto meno di 3000 Euro. Una macchina come la mia Ford, in condizioni solo discrete, la trovi oggi per circa 1000 Euro.[/quote]

non pensavo...
[Immagine: flaviospeed_firma.gif]

66 Stang - Export, K-code, Silver frost. Coming soon...
95 Stang - Vert, GT, ebony, bitch. Daily driver.
Cita messaggio
#47
Blackmagic,



non mi ricordo del Transit meccanica 130. In realt? di proprietari di van non mi ricordo nessuno, per? mi ricordo di alcuni "pionieri" di auto USa: un certo Alex dell'Orto di Seregno, con Cadillac e Lincoln, e poi Luca di Grazia con Camaro azzurro, ed un anno con una mustang rossa che ha schiantato in pista, e mi ricordo di Lallo (che ho ritrovato nominato nel forum), prima e dopo aver acquistato la Buick Century (che ho letto nel forum, si ? schinatata contro un camion), di Antonello Jelitro.

E gli incontri con sottofondo la musica di Sandy Marton (che robaccia!) ...
[Immagine: mbarn.jpg]
Cita messaggio
#48
Invio una nuova risposta per "riesumare" (scusate il termine) questo topic; l'ho scoperto solo oggi, non so come ma mi era sfuggito, trovo che l'idea di Mercury sia eccezionale non solo per i vecchi sognatori come il sottoscritto e penso che non abbia avuto il giusto seguito.

Insomma, fatevi sotto, chiss? quanti di voi potrebbero raccontare la loro "prima" esperienza, bella o brutta che sia.

:ciglia: :cool9:
[Immagine: Cadillac_For_55_2a.jpg][Immagine: FandangoPlate.jpg]
Cita messaggio
#49
Che bello rileggere questo topic! Non ricordavo fosse cos? affascinante... L?ho riletto tutto daccapo. Il bello ? che quando lo lessi la prima volta non ero possessore di un?auto americana, ora invece s?! :ciglia: Quindi le emozioni nel leggerlo sono un tantino cambiate, mi sento pi? ?parte? del discorso in quanto, nonostante la mia macchina sia ancora ?in alto mare?, ce l?ho, ed ? un bel passo avanti rispetto al non averla.

Per quanto riguarda la mia piccola esperienza, anche perch? sono pi? giovane (classe ?77) di chi ha fatto i migliori racconti, e quindi ho meno ricordi, posso raccontare (per chi non mi conosce) come ? andata, senza purtroppo sfondi di una Milano che non esiste pi?.

I preamboli sono gli stessi di molti altri: amici e genitori che mi prendono per deficiente (e forse non hanno neanche torto!!) con le solite storie sulle auto americane, una fidanzata che mi appoggia in pieno (per fortuna!!! :hum: ), una moto da vendere e pochi soldi. A questo aggiungo per? che avevo anche da comprare casa. Quindi ancora meno soldi. :tri:

Auto scelta (punto fermo, da qui non mi muovevo) Dodge Challenger del ?70 o del ?71 da restaurare, big block e possibilmente automatica e accessoriata, e magari arancione.

Non che spuntassero sugli alberi.

Intanto cercavo casa con un bel box grande, meglio se grandissimo. Non si sa mai, le famiglie crescono!!! :cool9:

Coi miei genitori rapporti meravigliosi :tri: , ma di auto sopra i 1.800 cc neanche a parlarne.

Trovo la casa col box grandissimo e quasi contemporaneamente anche la macchina, col preziosissimo aiuto dell?amico Mopar... C?? da rogitare, pagare il notaio, accendere il mutuo, traslocare, aggiungo che stavo per cambiare lavoro e la moto era ancora invenduta... Ma la Challenger trovata era come la volevo io!!! Come potevo fare?? Ecco l?aiuto inconsapevole dei miei genitori e della mia cara nonnina :tri: : un regalo monetario per pagare le spese notarili e affini, cos? coi miei risparmi mi prendo la Challenger! Pochi giorni dopo riuscii a vendere la moto, coi soldi della quale pagai trasporto e dogana fino a casa mia. Tuttora la macchina ? nel mio box, e dato che ho deciso di lasciarle girare attorno quell?affascinate alone di mistero finch? non sar? marciante, amici e genitori pensano che non sia mia ma dell?amico che mi ha aiutato nel comprarla!!! Ebbene s?, per tutti i benpensanti ? la terza Challenger di quello scellerato di Mopar, che l?ha lasciata da me perch?, caso vuole, ho un box grande e lui non ha pi? spazio dove ricoverarla. Non vi dico i commenti. Ma che schifo, ? tutta ruggine, ecc. ecc. Se sapessero che lo scellerato sono io... :haha:
[Immagine: whale.jpg][Immagine: BR.jpg]
OBJECTS IN MIRROR ARE SLOWER
Cita messaggio
#50
Azz...Ricky, siamo della stessa classe e abbiamo storie quasi parallele!!!!

Bello il topic...ho bisogno di tempo per leggerlo e sono un p? tirato col lavoro...appena posso inserisco la mia storia...



Comunque tutto quello ke viene scritto sarebbe da stampare ed incorniciare, per far capire a ki ci sta attorno ke per noi non si tratta solo di pezzi di ferro...



Bravi! :ciglia:
[Immagine: BronzoRedSign.JPG] [Immagine: BR.jpg]

'69 Plymouth RoadRunner 383 V8-'81 Jeep CJ7 Laredo 304 V8-'97 Dodge Ram SS/T 360 V8 Magnum-'99 Jeep TJ 4.0 Sahara
La necessit? ? un concetto soggettivo.
Cita messaggio
#51
Anch'io ho riletto dall'inizio il topic (grazie Caddy) con molto piacere (grande Mercury!) e mi sono accorto che io non ho raccontato la storia dell'acquisto della mia prima americana, che ? stato quasi causa di divorzio anticipato.

Premetto che la mia passione nasce per le auto storiche in genere, e solo dopo una Morris del '59 e una Ford 20m V6 del'70, che ? stata la mia auto quotidiana per 12 anni, nell'estate del 1996 mi faccio accompagnare dalla mia futura moglie a Perugia, per andare a vedere una Mercury Comet convertibile del '63 che avevo visto inserzionata. Il proprietario ? un ragazzo simpaticissimo, passiamo il pomeriggio a scorrazzare per Perugia e dintorni (con puntata al lago Trasimeno) sulla sua Mercury (guidavo io!) mentre lui ci illustra le bellezze architettoniche del centro storico...

Io giudicavo comunque la sua richiesta per la Mercury eccessiva e ci salutavamo con un nulla di fatto. Il tarlo dell'americana aveva comunque cominciato a rodere.

Volevo una convertibile, volevo una Ford, la volevo con le pinne. Dopo aver visionato una Thunderbird '56 devastata e una Galaxie '63 bellissima ma purtroppo senza documenti, ed essere arrivato tardi per una Comet Caliente del '64 all'inizio dell'anno nuovo mi ritelefona il perugino dicendomi che si poteva trattare. Era fatta.

Il 1 febbraio 1997, con la complicit? di un amico e dicendo alla mia futura moglie che dovevo recarmi in Toscana per lavoro, partiamo prima dell'alba sfidando la nebbia.

Apro una parentesi: la menzogna nei confronti della mia fidanzata non era per tenerla all'oscuro, ma per farle provare il piacere della sorpresa: avevamo concordato una gita assieme per il giorno successivo, e meraviglia: sarei andato a prenderla con la Mercury. Non ? andata proprio cos?.

A Perugia la giornata era splendida: un'ultima prova con capote abbassata, rabbocchi vari acqua e olio, pranzo gentilmente offertoci dal'ex proprietario e partenza per Torino.

All'ingresso dell'autostrada il casellante mi chiede notizie della macchina, e mi fa gli auguri quando gli dico che sono diretto a Torino.

Il viaggio procede abbastanza bene, con due "piccoli" inconvenienti: una bocchetta dell'aria fredda bloccata in posizione aperta mi assidera un piede, e a pochi chilometri da casa la carburazione va a farsi benedire, e cos? sfuma la sorpresa per la fidanzata, che comunque s'incazzer? non poco quando scoprir? la tresca...

L'incazzatura ? passata presto, la Mercury ci ha accompagnato in viaggio di nozze a Parigi, e quando in seguito si ? trattato di acquistare la Jeep Wagoneer, mia moglie era quasi pi? convinta di me
[Immagine: er_wagoneX3.JPG][Immagine: northern%20italy.jpg]




1963 Mercury Comet convertible - 1979 Jeep Wagoneer Limited - 1982 Ford LTD Country Squire




Progresso vuol dire che per tutto occorre sempre meno tempo e sempre pi? denaro - Frank Sinatra


"Global Warming is the greatest hoax ever perpetrated on the American people." (Sen. James Inhofe (R-Okla.), chairman of the Senate Environment Committee)
Cita messaggio
#52
[quote name='bronzo' date='Oct 13 2005, 12:55 PM']Comunque tutto quello ke viene scritto sarebbe da stampare ed incorniciare, per far capire a ki ci sta attorno ke per noi non si tratta solo di pezzi di ferro...[/quote]

:ciglia: :cool9: :haha: :hum: :tri: :tri:



Citazione:Anch'io ho riletto dall'inizio il topic (grazie Caddy) con molto piacere (grande Mercury!)...

Ero convinto che il mio appello non sarebbe passato inosservato...

grazie a voi e forza, avanti con le storie! :tri:
[Immagine: Cadillac_For_55_2a.jpg][Immagine: FandangoPlate.jpg]
Cita messaggio
#53
La mia prima auto USA fu una Ford A della quale volevo fare un rod, ma la mancanza di capacit?, soldi, spazio e conoscenza mi tarparono le ali. Dopo qualche tempo trovai una Chevrolet del 58, diedi un acconto ma non me la sentii di prenderla, troppe porte, troppo grossa, troppo in ordine, e ci rimisi met? dell'acconto e fini' poi per prenderla Mercury.

Un amico mi parlo' di una Camaro 69 RS/SS in condizioni disperate, motore fuso, carrozzeria in primer, interni discreti, a 900.000 lire. Andai a vederla in via Mac Mahon a Milano, nel cortile di un'officina decrepita, e me ne innamorai. Grigio primer, il motore originale spaccato dal gelo a fianco del motore di un'Impala con mezzo milione di km, (l'olio rappreso mi ricordo che venne via con martello e scalpello), sotto il grigio una verniciata alla buone di azzurro e sotto ancora il suo verdino metallizzato, interni verdi passabili, tetto in vinile a pezzi, fianchi e parafanghi marci, insomma un cadavere.

La portai subito nel box vicino a casa che avevo affittato ( grazie a mio nonno che mi passava i soldi per l'affitto, mio padre mi voleva scorticare) e cominciai a portarla a lamiera. Nel frattempo il motore era dal meccanico a rimettere assieme.Nel giro di 6 mesi era pronta, verde scuro con il vinile nero, gomme improbabili Michelin XVX dure come sassi, il parabrezza rotto (cercando di staccare le modanature), moquette bucata con su i tappetini, specchietto esterno di una Mustang del 74, un sacco di consumo d'olio ( non avevo i soldi per pistoni e rettifica), per? era mia, andava forte e mi piaceva tantissimo.

Ero sempre in giro con un'altra Camaro, un 67 RS, 327, rossa, di Luca DiGrazia

e devo dire che le usavamo sempre, molto pi? di quanto faccia adesso. Grazie alla Camaro conobbi poi Mercurio e tutti gli altri, organizzavamo uscite e raduni , insomma ce la godevamo alla grande. La Camaro la presi nel 78, grosso modo, dopo un paio di anni presi la Cuda 71, poi una Buick GS 400, poi la Bel Air 57, l'Hemicuda, la GTO 69, la Desoto 57, poi tutte le altre.

Adesso la Camaro ? in attesa di un secondo restauro, ho un 454 con Turbo 400 nuovi, parabrezza nuovo, moquette, tetto in vinile, verniciatura nuova, devo solo trovare la voglia di rimettere tutto insieme.

Quanti ricordi.
[Immagine: firma.gif]
Cita messaggio
#54
Ti ? mai venuta voglia di scrivere un libro...?
[Immagine: BronzoRedSign.JPG] [Immagine: BR.jpg]

'69 Plymouth RoadRunner 383 V8-'81 Jeep CJ7 Laredo 304 V8-'97 Dodge Ram SS/T 360 V8 Magnum-'99 Jeep TJ 4.0 Sahara
La necessit? ? un concetto soggettivo.
Cita messaggio
#55
Vedi,non ti sei spaventato all'epoca Antonello.Gli anni passano,e anche se le emozioni sono state forti, sbiadiscono.Scommetto che se vedessi un giovane fare lo stesso,oggi, saresti scettico.
Cita messaggio
#56
Dipende da persona a persona. Io non ho mai avuto paura di sporcarmi le mani o di provare a fare le cose. Altri hanno comprato la macchina anni fa e non hanno mai sistemato nulla. Poi, se vuoi una cosa, fai carte false per riuscire ad averla.
[Immagine: firma.gif]
Cita messaggio
#57
[quote name='mopar' date='Oct 14 2005, 08:01 PM']Dipende da persona a persona. Io non ho mai avuto paura di sporcarmi le mani o di provare a fare le cose. Altri hanno comprato la macchina anni fa e non hanno mai sistemato nulla. Poi, se vuoi una cosa, fai carte false per riuscire ad averla.[/quote]

Carte false?Io non darei un braccio solo perch? mi servir? per guidarla.Se uno poi ? veramente appassionato, si sporca le mani eccome, lavora per procurarsi i soldi, litiga con famigliari per averla.Se uno arriva a fare tanti sacrifici per averla e po la abbandona e se ne sbatte, be allora ? un ******* con la c maiuscola, e non sa cosa sia la passione per le americane!
Cita messaggio
#58
Il mio primo amore ? stata la Javelin '71 di cui si ? parlato recentemente ma purtroppo si ? trattato di amore platonico,vale a dire che non l'ho mai posseduta ma solo desiderata.

La macchina era di propriet? di un collezionista (non solo di americane, anzi...)amico di mio padre.

Un giorno lo andammo a trovare e naturalmente ci mostr? tutti i sui tesori tra cui anche una Mustang convertibile che diceva essere appartenuta a Claudia Mori, vidi questo coupe bianco con parte del tetto blu chiaro in tutta la sua violenta bellezza e me ne innamorai.

Il proprietario non era particolarmente attaccato alla macchina ma neanche la voleva vendere perci? ci lasciammo con la promessa che se la avesse messa in vendita me lo avrebbe fatto sapere di sicuro.

Purtroppo non tenne fede alla promessa e vendette la macchina a quello che ne ? ora il proprietario per la seconda volta (altra storia).

Pass? un p? di tempo e parlando con degli amici mi viene segnalata in una concessionaria una Datsun 240Z (anche se ? una mangiariso per me ? fantastica).

Mi reco alla conc. e di fianco alla Datsun c'? la Mustang che ora possiedo.

La macchina ? mal tenuta e il conc. mi chiede 40 milioni :ciglia:

Siamo nel '91, non ho i soldi e devo partire per il militare.

Negli anni successivi quasi mi dimentico di lei ma nel '99 mi ritrovo con 30 milioni da poter spendere e penso di andare a vedere se la Mustang fosse ancora l?.

La macchina c'? e non ? migliorata, anzi, decido comunque di provare ad avviare una trattativa, facciamo una prova su strada immersi nella nebbia prodotta dagli scarichi e quasi ci giriamo non appena il tipo prova a frenare.

Nuova richesta economica alla luce dello stato della macchina.....40 milioni :cool9:

Lo mando affan... e mi compro una Electra Glide.

Nel 2002 la mia situazione economica si ? rifatta favorevole e decido di provare per l'ennesima volta a fare ragionare il venditore e ... sorpresa la macchina c'? ancora ma il venditore ? cambiato, ora si tratta con il figlio del primo e si conclude per una cifra che ora definirei modesta per la rarit? della macchina.

Inizia un restauro che non la far? uscire dall'officina per pi? di un anno e che ? tuttora in corso nonostante la macchina circoli.
1971 Ford Mustang convertible 429 CJ-R
1970 AMC AMX 390
1968 Ford Country Squire 390
1988 Chevrolet C10 stepside 292L6
1991 Jeep Wrangler Renegade 4.0HO
2007 Shelby GT-H convertible
Cita messaggio
#59
cribbio... io non ho ancora raccontato niente... :ciglia:



vabb? dai... lo far?...



Ciau
1966 Oldsmobile Cutlass 442 ; 1977 Oldsmobile Cutlass Salon ; 1984 Chevrolet Camaro Z28 H.O.

"Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio IMPARO"

Immagine inseritaImmagine inseritaImmagine inserita

Dicono "Per una vita serena: auto tedesche, moto giapponesi e donne a pagamento"...

...posso dire quindi di essere felice di avere una vita turbata - PJ


Thousand of cars and a million guitars screaming with power in the air

We've found the place where the decibels race... THIS ARMY OF ROCK WILL BE THERE!!! ..TO RAM IT DOWN!


Judas Priest - Ram it down
Cita messaggio
#60
Ah, dimenticavo la 240Z ? ancora l? che aspetta un anima buona che la faccia rivivere.
1971 Ford Mustang convertible 429 CJ-R
1970 AMC AMX 390
1968 Ford Country Squire 390
1988 Chevrolet C10 stepside 292L6
1991 Jeep Wrangler Renegade 4.0HO
2007 Shelby GT-H convertible
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)