Usa Cars Forum - Dreams on Wheels

Versione completa: 1986 Jeep CJ7 "Renegade"
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Pagine: 1 2 3 4 5
[Immagine: 2u6o67o.jpg]

 

Scarpette nuove!

Decisamente meglio! Bello bello!

Citazione:Decisamente meglio! Bello bello!
 

Si, le gomme che avevo prima erano stradali e non rendevano l'idea del "fuoristrada"!

Guest

Porca puzzola che figa!

Citazione:Porca puzzola che figa!
 

Grassie.

Insieme alle gomme mi è arrivato anche il kit K551 per montare il Weber 32/36 ed estirpare così la centralina elettronica (CEC) che controlla carburatore ed anticipo attraverso metri e metri di fili e tubicini a depressione.
SONDAGGIONE: ma voi quanta fatica fate a montare il soft-top?

 

io devo sempre diventare scemo: lo tiri da una parte si accorcia dall'altra, bisogna sempre tirare come dei dannati con la paura di spaccare tutto, i vetrini laterali non riesco mai a farli collimare con le cerniere.... alla fine (dopo 30 minuti di tira e molla) si riesce a montare ma che fatica!!!!

 

Ma sono tutti così o sono io che sbaglio qualcosa? :hum:

 

Se comincia a piovere quasi quasi piuttosto che fermarmi per tirar su il soft-top mi prendo l'acqua!

Guest

Citazione: 

 

Se comincia a piovere quasi quasi piuttosto che fermarmi per tirar su il soft-top mi prendo l'acqua!
E' una Jeep... l'acqua ci sta benissimo.  :ciglia:
Montato il Weber 32/33 ed estirpato tutti gli amenicoli vari a depressione per il controllo delle emissioni.

Il motore ora gira benissimo e tira di brutto fino a 4000 giri, quando si apre il secondo corpo mi fa quasi paura...

Ho dovuto portarlo da un carburatorista per il rejetting, anche se il kit te lo vendono come bolt-on in realtà ci sono I getti dell'aria da cambiare per avere una resa ottimale.

 

[Immagine: 2881q9j.jpg]
Quando giro la chiave sento il click dello starter solenoid, vi è assorbimento di corrente ma il motorino d'avviamento non gira, poi gira un po' e fa un rumore come di ingranaggi che grattano, poi si ferma, poi gira un altro po' ma sempre grattando, poi si ferma ancora... 

L'assorbimento di corrente è continuo anche quando non gira in quanto vedo l'amperometro che mi va a zero e le luci diventano molto fioche.

 

Non si tratta di malfunzionamento dello starter solenoid perché ho fatto un bypass ed il motorino mi fa lo stesso sintomo. 

 

Di che cosa si può trattare?

A qualcuno è successo qualcosa del genere?

 

Grazie.
Potrebbe essere l'ingranaggio dello starter a cui si sarà rotto uno o più denti. Dagli un'occhio: tirarlo giù è una stupidata, due bulloncini del 13 più uno del 10 per togliere l'alimentazione. Da smontato provi a farlo andare, dovresti scoprire il problema immediatamente

Se si fossero rotti dei denti girerebbe a vuoto o quasi....ma il mio proprio non gira!

E' come bloccato e si sente che sforza.

 

Comunque domani lo tiro giù e vedo di capire cosa sia successo.

Il motore... è bloccato? :hum:

 

Riesci a vedere se il volano o la puleggia dell'albero girano liberi?

smontalo!

Smontato!

I denti ci sono tutti, sia sul motorino che sul volano.

Ho provato a farlo partire con una batteria carica ma appena appoggiavo il morsetto faceva scintille. E comunque non girava!

Col tester ho visto che è andato in corto, così su Rockauto ne ho preso uno ricondizionato.

 

Solo che i bei tempi di quando il dollaro era a 1,30 son finiti....
Scusami, ma il rumore "che grattava" da dove veniva?

Inoltre, non ci sono fusibili prima del motorino di avviamentro? Se sì, dovevano saltare quelli prima, se il motorino è andato in corto. E comunque questo non spiega il rumore...

 

:hum:

Sai Flavio che non credo che lo starter sia sotto fusibile? Magari dipende dalle epoche ma nella mia Newport il positivo va direttamente al motorino con un cavo di grossa sezione. Ovviamente tutto l'azionamento e l'alimentazione sono demandate all'accoppiata relais / solenoide.

Probabilmente, per consentire picchi di potenza in fase di avviamento, ci vorrebbe un fusibile talmente grande che alla fine è inutile. Più che corto, secondo me il motore aveva problema di flash al collettore... assorbiva corrente e il solenoide lavorava male senza riuscire a "spingere" bene il pignone sulla corona. Da li l'ingranamento irregolare. 

Probabilmente si poteva revisionare, ma il costo non credo sia dissimile da uno nuovo a meno di non fare tutto home made... Tempo fa avevo in giro una spazzola di un motore di un tram 1928 dell'ATM di Milano dalle quali ricavare tantissime "spazzoline" per motori più piccoli :zsarcastic4xx: , ma poi ci vuole il tornio per l'indotto, saper saldare bene i fili, riportare il metallo... 

non ci sono fusibili prima del motorino, si va diretti con il cavo + della batteria, ho smontato e revisionato quello della charger :ok: ed è fatto così

Fabio, perdonami se te lo chiedo ma a quanto lo hai preso?? Io per il Wrangler ne ho preso uno un paio di anni fa in Germania (via Ebay) a poco più di 100 euro (mi pare 130 spedito), nuovo e non ricondizionato. Vale la pena prendere negli states??

Citazione:Fabio, perdonami se te lo chiedo ma a quanto lo hai preso?? Io per il Wrangler ne ho preso uno un paio di anni fa in Germania (via Ebay) a poco più di 100 euro (mi pare 130 spedito), nuovo e non ricondizionato. Vale la pena prendere negli states??
 

Ho speso 140 euro in totale, spese di spedizione comprese, e con uno starter solenoid nuovo del valore di una ventina di dollari!

 

@ Flavio: Lo starter non è sotto fusibile, ma prende direttamente corrente dalla batteria con un cavo di grossa sezione non appena lo starter solenoid chiude il circuito. (in pratica è come un grosso relè) 

 

@ Nigel: cosa è il problema di flash al collettore? :hum:  Perché secondo me il problema è proprio quello.

 

Comunque per cento dollari non sto lì a cercare di capire e/o farlo revisionare....ho preso un Bosch ricondizionato e appena mi arriva lo caccio su!
Citazione:@ Nigel: cosa è il problema di flash al collettore? :hum:  Perché secondo me il problema è proprio quello.

 
 

E' una terminologia di sapore ferroviario...  :zsarcastic4xx: praticamente il collettore rovinato fa si che si generano parecchie scintille tra la superficie metallica di contatto e le spazzole. Può essere dovuto a spazzole rotte o difettose ma più spesso per il metallo del collettore usurato o rovinato con un sacco di "saltelli.

Altra causa, l'eccessivo amperaggio causa troppo sforzo, tensione eccessiva, velocità di rotazione ecc ecc.

Sostanzialmente si producono così tante scintille che l'indotto rimane circondato da un'anello continuo di scintille tale da causare un arco elettrico su cui le spazzole "galleggiano". Il motore perde potenza e si ferma.
Pagine: 1 2 3 4 5