Usa Cars Forum - Dreams on Wheels

Versione completa: 1969 Lincoln Mark III
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21
Adesso capisci perchè la frase "faccio fare tutto dal meccanico, a me interessa che giro la chiave e faccio 1200 km senza un problema" con le auto storiche c'azzecca come i cavoli a merenda  :ok:

Infatti io non che non mi fido, ma il problema è che tutti (a prescindere dal settore) se fanno le cose per gli altri, le fanno con leggerezza e senza starci troppo a guardare.

Il detto... chi fa da se fa per tre è decisamente azzeccato! Al massimo, se me la devo prendere con qualcuno, me la prendo con me stesso e poi rimedio!

 

Ora hanno riconosciuto lo sbaglio (non so se del radiatorista o di quelli di Ferrara che non hanno capito), ma io sono convinto che se mi avessero mandato una scheda tecnica, come più volte chiesta da me, il problema non sarebbe nato e tutti avrebbero risparmiato!

:011:

.... consiglio:

Il liquido antigelo consigliabile quale è? Un comunissimo che posso comprare al supermercato?

Tks.

ti capisco è capitato anche a me... in questi casi vale il motto F.U.F : Fidarsi Uguale Fregarsi! :furiosi:

Finalmente il radiatore è pronto e l'ho appena preso....

[Immagine: 7qCotD.jpg]

 

[Immagine: u7mKh0.jpg]

Tornato allo spessore di prima....

[Immagine: zSpWYB.jpg]

 

[Immagine: rj0kOq.jpg]

 

[Immagine: 06Or7U.jpg]

Per il w.e. si rimonta tutto..... sto solo aspettando un tubo di quelli a pressione che sono della linea del servosterzo che va a comandare i tergicristalli. Bulloni, e raccordi speciali a misura che non si trovano nemmeno in c..lo al mondo!!! Ha sempre trasudato e fatto la goccia d'olio.... il che mi fa alquanto innervosire.

 

Sono due anni e mezzo che nessuno ci ha mai voluto mettere le mani, trovando scuse su scuse, oppure dicendo: "ma si dai questo lo facciamo alla fine.. tanto è un tubo". Ovviamente è rimasto sempre in quel modo e stava peggiorando.

Ora me lo sono smontato quando ho smontato il radiatore ed ho girato tutte le oleodinamiche della zona ricevendo sempre  la stessa risposta: NO.

Il problema è che tutti, guardavano il pezzo e vedendo che non era un semplice raccordo che fanno in due minuti, dicevano che non è possibile farlo.

Finalmente un mio cliente sotto casa (mai avrei pensato) che si occupa di forniture oleodinamiche per grossi mezzi e macchinari, mi ha ascoltato e ci ha perso tempo! La passione per il proprio lavoro e la sfida a fare qualcosa di diverso, ancora in qualche persona si riesce a trovare.... :ok:

Un suo dipendente mi ha detto sinceramente che se fosse stato per lui mi avbrebbe liquidato come hanno fatto tutti gli altri.... :frown2:

 

Sto aspettando la telefonata per andarlo a prendere..... speriamo.... :ciglia:

Questo era il tubo della discordia.....

[Immagine: cnHEuz.jpg]

E finalmente un povero cristo che me lo ha fatto!!!!

Ho anche assistito all'opera.....

[Immagine: PEbLdP.jpg]

 

[Immagine: 6Nlu3E.jpg]

 

[Immagine: AI0RO9.jpg]

 

[Immagine: BZ5aHW.jpg]

Mi pare che oltre la Lincoln solo la Mercedes 600 di quegli anni avesse i tergi idraulici... 

 

Abitavi a San Paolo e Maurizio te lo faceva fare in un batter d'occhio...  :ciappa:

Non sapevo questa cosa... comunque nel MY '70 li avevano fatti elettrici....

 

Intanto il tubo è tornato al suo posto..... come le cinghie servizi nuove.... domani spero di riuscire a rimontare il radiatore radiatorino olio etc.... insomma di finire.

[Immagine: XmgxV4.jpg]

Citazione:Mi pare che oltre la Lincoln solo la Mercedes 600 di quegli anni avesse i tergi idraulici... 

 

Abitavi a San Paolo e Maurizio te lo faceva fare in un batter d'occhio...  :ciappa:
Decisamente si, mi sembra un lavoro assolutamente semplice, anzi banale.

 

Per la cronaca, sto rifacendo tutta la tubolazione a/c dell'impala in ditta, perché l'esperto (uno specialista e pure caro) a cui gli avevo dato l'incarico, ha fatto un lavoro indecente. Chi fa da se fa per tre... soprattutto se si sa cosa si stia facendo.

 

Ora che sono un esperto di tubi, so che per ogni applicazione vi é un tubo specifico; e non é una banalitá. I raccordi o sono a catalogo (ve ne sono migliaia per ogni fabbricante) o li facciamo come si vogliono. La parte delicata é il crimpaggio, bisogna avere macchine adeguate ed essere precisi (di solito i rivenditori non lo sono mai). Io ho visto che hai messo un R3, quindi un tubo idraulico (non si capisce la marca, spera che non sia cinese la cui qualità é sempre veramente pessima), che opera da -40 fino a 100 gradi.

 

Ora che conosco un po' di tubi, guardo sempre sotto i cofani (anche delle mie macchine) e vedo un sacco di cagate. Quando si sostituiscono i tubi, si tende sempre a mettere il primo che capita ed allora é una bellezza fare porcherie. Sembrano tutti uguali, ma non lo sono. A seconda dell'applicazione cambia il compound, quindo la fuel line di un diesel non puó essere uguale alla fuel line di un benzina. Ho visto tubi per combustibile per applicazioni idrauliche e viceversa, raccordature schifose, etc etc. Cioé: anche della componentistica banale ha un suo significato (per qs motivo ogni tanto una macchina si incendia, o vi sono perdite, o l'olio non fluisce come dovrebbe etc). Non si improvvisa nulla....

La marca del tubo è Tieffe e chi mi ha fatto il lavoro mi ha garantito la correttezza dell'utilizzo per olii.

 

Spero di non aver fatto cagate, sopratutto perchè dopo così tanto tempo sono riuscito a farmelo fare. Il problema principale era rifare quel raccordo particolare verso l'abitacolo. Ma più che problema era trovare la voglia di farlo e spenderci un po' di tempo.... tutto li.

Ovviamente, rispetto a prima, ho perso un po' di originalità.... ma sinceramente non me ne frega una mazza su questo pezzo!!!

Citazione:La marca del tubo è Tieffe e chi mi ha fatto il lavoro mi ha garantito la correttezza dell'utilizzo per olii.

 

Spero di non aver fatto cagate, sopratutto perchè dopo così tanto tempo sono riuscito a farmelo fare. Il problema principale era rifare quel raccordo particolare verso l'abitacolo. Ma più che problema era trovare la voglia di farlo e spenderci un po' di tempo.... tutto li.

Ovviamente, rispetto a prima, ho perso un po' di originalità.... ma sinceramente non me ne frega una mazza su questo pezzo!!!
 

come scrivevo sopra, R3 é appunto tubo idraulico, quindi ok. 

Tieffe fa raccordi ed i tubi li compra da qualche parte, generalmente Cina, e ci mette su il suo marchio. Dato che é un'applicazione non particolare, cioé banale, la cosa piú importante é l'operazione di raccordatura. Capirai se andrá tutto bene col tempo... 
Ho rimontato tutto.

Radiatore, manicotti nuovi, cinghie e radiatorino del servosterzo.

Tutto ok.

Riempito il radiatore, accendo per far fare un po' di giri e far calare il livello dell'acqua.

Tutto ok!

L'unica cosa è il servosterzo che ora va un po' a scatti. Ho provato ad attaccare i tergicristalli e vanno ma ora non mi si fermano più.

Ho sterzato tutto a dx e tutto a sx... ma c'è qualcosa che non va... I tergi non si spengono e non aumentano la velocità a seconda della posizione.

Ma bisogna fare lo spurgo del circuito del servo? :hum:

Qualcuno ha avuto esperienza in merito?

.... bene!!!

Ho risolto smontando tutto il meccanisco idraulico dei tergi. Era un pistoncino che si era un po' bloccato e non faceva ritornare al punto zero la leva di comando.

 

Quindi tutto ok.

 

Una riflessione: ho smontato il "wiper motor" ed ho notato come c@zzo si devono complicare la vita certi ingegneri che progettano queste cose. Ma che vantaggio c'è di mettere un meccanismo così contorto al posto di un semplice meccanismo elettrico?? :hum:

Silanziosità di funzionamento.

[Immagine: f075ae2e2c2298a08da6245c6be1a2dd.jpg]


Tornata in pista!!
Sicuro che la posizione di riposo dei tergi non fosse più bassa?

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21