Usa Cars Forum - Dreams on Wheels

Versione completa: 1958 Chevrolet Corvette C1
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Pagine: 1 2 3
Citazione:Perché i tamburi erano gialli prima?  :hum:
Normalmente possono avere un sottile strato di nero, ma solo esternamente, quindi, dopo il montaggio e umidità o qualche goccia di acqua, compare subito la ruggine e non si ferma più.

Preferisco personalmente, dopo la sabbiatura e la tornitura, logicamente mascherando la pista di frenata, dare una mano sottile di fondo isolante-antiruggine epossidico, fa pochissimo strato e dopo essere stato carteggiato, viene ricoperto da nero satinato poliuretanico, il tutto per un'ottima apparenza e durata nel tempo.
Citazione:Eccolo finalmente .. C
:ciglia:
Infatti hai fatto benissimo. Sicuramente farò lo stesso lavoro anche nei miei.

Lo faccio normalmente anche sui dischi e lo so che ci vuole tempo e tanto nastro adesivo, ma l'effetto finale + durata è maggiore.

A volte qualche accorgimento supplementare, anche se non è come dire...finitura stock, non fa male!

Lo fai per evitare questo problema o per l'interno (se ventilato)?

 

[Immagine: 62602d1344323407t-forumrunner_20120807_030956.png]

 

Spiegami un po' come lo fai sui dischi, magari anche in un topic dedicato.

Okey, ciao. :ok:

Un lavoro che a occhio è ben fatto, mi sorprende sempre vedere testate come queste, quindi vecchie di 55 anni, ritornare ad una pulizia natale.

Se deve essere corretta il più possibile, tutti gli elementi devono essere epocali, quì abbiamo le corrette teste nate per tutte le Corvette dell'anno 1958 e delle very early 59.

Quindi in base al cam, pistoni, carburatore/i o iniezione, passavano dai 230 hp minimi, ai 290 max.

Ingordo! :zsarcastic4xx: :zsarcastic4xx: :zsarcastic4xx:

[url=http://s303.photobucket.com/user/cowmiles/media/00315.jpg.html][Immagine: 00315.jpg]

[Immagine: 002-2.jpg]

 

Distributore originale.

Era in condizioni...praticamente non guardatemi che vi viene male e ora com'è dopo il trattamento professionale!

Citazione:L'interno del cruscotto non è stato danneggiato dunque? L'incendio si è fermato prima?
Riprendiamo anche questo vecchio post.

La parte sotto il cruscotto è andata devastata quasi totalmente e anche la fiberglass, aveva cominciato ad annerirsi.

Impianto elettrico andato, tubazioni aria lo stesso, cablaggi per apertura e regolazioni temperatura andati, andato motorino tergi e placca di sostegno.

Radio...peccato...andata e non riparabile.

Fortunatamente gli strumenti se la sono cavata.
Vista d'insieme all'arrivo.

 

[Immagine: 1958%20002.jpg]

Underdash...

 

[Immagine: 1958%20055.jpg]

 

 

Batteria...

 

[Immagine: 1958%20286.jpg]

 

Vista in generale vano motore..

 

[Immagine: 1958%20326.jpg]
Underdash priva di elementi, lato guida abbrustolita.

 

[Immagine: 045.jpg]

Motore, telaio, etc...lato guida...

 

[Immagine: 086.jpg]

Forse è meglio vederla dal retro...

 

[Immagine: 1958%20319.jpg]

Un bel frontale con le fusioni dei componenti in zamak..

 

[Immagine: 1958%20006.jpg]

Un'undercarriage frontale..

 

[Immagine: 1958%20008.jpg]

Porta lato interno, con numerose riparazione dei fori pannelli porta...

 

[Immagine: 1958%20217.jpg]

Telaio quasi smantellato..

 

[Immagine: 009%204.jpg]

Pagine: 1 2 3