Vai al contenuto

IP.Board Style© Fisana
 



Obiettivo mese: Maggio 2019 (17%) - Per sostenere l'USA CARS FORUM o per avere ulteriori informazioni clicca QUI!


Normativa Bollo Auto Storiche


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
853 risposte a questa discussione

#11 M-I-K

M-I-K

    Member

  • Member
  • StellettaStellettaStelletta
  • 127 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Milano

Inviato 23 dicembre 2009 - 08:18

. LE AUTO E LE MOTO ANZIANE (con almeno 30 anni)
Sono esenti dalla tassa automobilistica i veicoli (autovetture, motoveicoli, eccetera) costruiti da almeno trent’anni, senza che sia necessario il possesso di particolari requisiti (per la Lombardia si veda il paragrafo successivo). Il beneficio spetta automaticamente, senza che sia necessario presentare una domanda apposita. Per verificare se si ha diritto al beneficio, fa fede la data di immatricolazione risultante dal “libretto” di circolazione. Se però il contribuente è in possesso di documentazione idonea che attesti una data di costruzione anteriore a quella di immatricolazione, fa fede ai fini dell'agevolazione la data di costruzione. Se i veicoli in questione sono messi in circolazione su strade pubbliche, essi sono tenuti al pagamento di una tassa forfetaria dovuta in misura fissa a titolo di tassa di circolazione (indipendentemente dalla potenza del motore). Il pagamento può effettuarsi, senza sanzioni, in qualsiasi mese dell’anno, purché anteriormente alla messa in circolazione del veicolo su strade pubbliche. Questo regime agevolato non si applica ai veicoli “ad uso professionale”. Sono da considerare tali, ad esempio, quelli adibiti al servizio pubblico da piazza, a noleggio da rimessa o a scuola guida. La tassa annuale è pari a:
per i motoveicoli
- € 10,33 su tutto il territorio nazionale
- € 11,36 per il Veneto, la Calabria, la Campania e l’Abruzzo
- € 11,15 per le Marche
- € 11,05 per il Molise
- € 20,00 per la Puglia e il Piemonte

per gli autoveicoli
- € 25,82 su tutto il territorio nazionale
- € 28,40 per il Veneto, la Calabria, la Campania e l’Abruzzo
- € 27,88 per le Marche
- € 27,63 per il Molise
- € 30,00 per la Puglia e il Piemonte

#12 dragone

dragone
  • Guest

Inviato 23 dicembre 2009 - 08:57

ma il bollo si paga o no ad un'auto con piu' di 30 anni..........scusate ma non ci ho capito ancora nulla chi dice di si che dice di no chi dice e' facoltativo .............ditemi voi :approv:

BAstava vedere in burocrazia.....
http://www.usacarsfo...showtopic=10775

:approv:

#13 caddy55

caddy55

    Owner!!!!

  • Member
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6163 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Pisa
  • Interessi:Auto americane, in particolare le FIFTIES - Aerografia - Fotografia - Musica jazz.

Inviato 23 dicembre 2009 - 12:34

ma il bollo si paga o no ad un'auto con piu' di 30 anni..........scusate ma non ci ho capito ancora nulla chi dice di si che dice di no chi dice e' facoltativo .............ditemi voi :sarchaha:

Unite le due discussoni.

#14 Bicco

Bicco
  • Guest

Inviato 18 gennaio 2010 - 18:17

Salve a tutti, mi chiamo Fabrizio e scrivo dall'Emilia
Vi seguo da qualche tempo in silenzio in quanto sono assolutamente un rookie in tutto leggendo le Vostre interessanti discussioni.
Vi ringrazio perchè ho potuto partecipare ad un raduno serale apprezzando molte auto americane ma soprattutto approfondendone tanti aspetti soprattutto motoristici, inoltre leggendo il forum si comprendono molte più cose che chiedendo in giro a "pseudo specializzati" che spesso fanno più danni della grandine
Vi vorrei chiedere una informazione riguardo alla carta di circolazione o libretto.
Sulla mia auto d'importazione, già immatricolata e targata tutto fatto in Italia dal concessionario, sopra la carta di circolazione
viene riportato al punto (B) la data 1964
mentre al punto (I) la data è 08.07.2009.
Posso considerara la mia auto una storica ultratrentennale con relativa facilitazione al bollo oppure devo pagare il bollo tradizionale calcolato come per auto moderne? Eventualmente a chi dovrei mandare una richiesta o una precisazione?
Sottolineo tra l'altro che sia sul sito ACI che su quello della Agenzia delle Entrate inserendo la targa dovrei specificare "Bollo di prima immatricolazione" e mi da i dati ma come fosse moderna

grazie a tutti Voi
Fabrizio Bocchi

Messaggio modificato da Bicco, 18 gennaio 2010 - 18:18


#15 mopar

mopar

    V8 Member

  • Member
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9586 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:milano, italy

Inviato 18 gennaio 2010 - 18:19

Visto che non tutti hanno sotto mano una copia del libretto, cosa specificano i punti che tu citi? Uno sarà anno prima immatricolazione e l'altro sarà anno immatricolazione in Italia, suppongo....
Di che macchina si tratta?

#16 Bicco

Bicco
  • Guest

Inviato 18 gennaio 2010 - 18:24

Allora con libretto sottomano vedo, nel retro, che (B) e (I) sono i Codici Comunitari Armonizzati e le indicazioni danno per (B) "data della prima immatricolazione del veicolo" mentre per (I) danno "Data di immatricolazione a cui si riferisce la carta di circolazione".
L'auto è una Cobra replica

grazie per l'immediato intervento
Fabrizio

#17 bronzo

bronzo

    Don Paulie D'Orlando

  • VIP
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17330 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Milano
  • Interessi:Jeep, auto e moto made in USA (specie le più anziane!), armi, body building...e tutto quanto possa esistere a stelle e strisce.

Inviato 18 gennaio 2010 - 18:29

Ovviamente ciò che conta è la B, data di prima immatricolazione.

#18 Bicco

Bicco
  • Guest

Inviato 18 gennaio 2010 - 18:35

grazie mille, come immaginavo
Mi chiedo però se il primo bollo debba comunque essere pagato, visto che nei siti dove lo si può pagare si fa distinzione tra bollo normale e prima immatricolazione.
Inoltre visto che l'auto dal sito ACI e da quello di Agenzia delle entrate risulta immatricolata a luglio 2009 come posso fare per eventualmente rettificare tale inesattezza?
Questo per evitare eventualmente successivi addebiti di bolli non pagati e conseguenti ricorsi


grazie per le tente notizie
Fabrizio

#19 dragone

dragone
  • Guest

Inviato 19 gennaio 2010 - 11:50

grazie mille, come immaginavo
Mi chiedo però se il primo bollo debba comunque essere pagato, visto che nei siti dove lo si può pagare si fa distinzione tra bollo normale e prima immatricolazione.
Inoltre visto che l'auto dal sito ACI e da quello di Agenzia delle entrate risulta immatricolata a luglio 2009 come posso fare per eventualmente rettificare tale inesattezza?
Questo per evitare eventualmente successivi addebiti di bolli non pagati e conseguenti ricorsi


grazie per le tente notizie
Fabrizio

Non devi fare assolutamente niente, lascia stare quello che dicono nei siti da te citati.....
Se e quando ti arriverà un cedolino di pagamento ti recherai all'Agenzia delle Entrate e farai vedere il libretto.....ti congederanno con le scuse e chiuso il discorso......

:sarchaha:

#20 flatpaolo

flatpaolo

    V8 Member

  • Member
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1258 messaggi
  • Sesso:Maschio
  • Luogo:Parma

Inviato 22 gennaio 2010 - 11:58

Io per le mie auto sono andato all'ufficio assistenza bollo dell'ACI e ho fatto registrare che il mezzo risultando di interesse storico non pagherà piu' la tassa di possesso.
Così facendo eviti di ricevere dei bollettini per mancato pagamento che poi dovrai andare a contestare.

Messaggio modificato da flatpaolo, 22 gennaio 2010 - 11:58





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi



Informativa sulla Privacy